Castenaso

I lavori, iniziati nel 2010, hanno un progetto che richiama un’influenza toscana a cui la proprietà è molto cara.
Il giardino è suddiviso in varie zone:

  1. Quella centrale è lasciata a prato libero.
  2. Quella relax è allestita con una piscina di metri 12×6, doccia, spogliatoio, prendi sole ed un ombraio realizzato con una tensostruttura in acciaio inox adatta anche ad ospitare serate musicali.
  3. Una zona ad utilizzo catering.
  4. Una zona adiacente al fabbricato con gazebo d’epoca per colazioni e cene all’aperto.
  5. Una zona asservita alla cottura dei cibi con forno a legna e barbecue.
  6. Un’area riservata all’orto ed al frutteto.
  7. Un’area parcheggio coperto che ospita sul tetto un impianto fotovoltaico 6 Kw, sul posteriore la legnaia che confina con l’area cottura a sua volta adiacente alla zona orto e frutteto.
  8. Area ghiaiata con l’utilizzo di un tappeto elastico con i massimi standard di sicurezza.

Il giardino è fornito da impianto d’illuminazione con centralino astrale, impianto automatico di irrigazione a 18 settori e taglio dell’erba robotizzato. Il perimetro è fornito da una doppia siepe: quella esterna da cespugli a fioritura scalare e quella interna da rose arbustive di grandi fragranze.

rfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-slide